Sace Simest

Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione

La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato al 2026 i finanziamenti a tasso agevolato (mettendo a disposizione 1,5 miliardi di euro all’anno) e il fondo perduto (con 150 milioni all’anno) dei bandi per l’internazionalizzazione.

Nel corso del 2022 è prevista la riapertura degli sportelli per la presentazione delle domande di contributo a valere sulle misure che supportano le imprese italiane in tutte le fasi di crescita sui mercati esteri attraverso gli strumenti di liquidità previsti dal Fondo 394/81 gestito da Sace Simest, con la possibilità di ottenere un finanziamento agevolato, un contributo a fondo perduto pari al 25% del valore dell’operazione con un importo massimo concedibile a fondo perduto di € 100.000 e senza la necessità di presentare garanzie.

Gli strumenti con cui attualmente Simest sostiene le imprese nel processo di internazionalizzazione sono i seguenti:

Sace Simest
Temporary Export Manager
Fiere e Mostre internazionali
E-commerce e Market Place
Inserimento in Paesi esteri
Studi di fattibilità
Patrimonializzazione